Prepareremo gli Gnocchi in 3 modi: al ragout, ai fomaggi e ai funghi pinaioli.

Ingredienti per 8 persone:

Per gli gnocchi

1 kg di patate (meglio rosse di montagna);

200gr di farina 00

                                                                                      noce moscata

                                                                                         un pizzico di sale;

                                                                                            1 tuorlo d’uovo ( sarebbe il rosso ;-))

Per il condimento ai formaggi:

1 confezione di gorgonzola ovvero circa 150gr;

150 gr di emmental o gouda;

30 gr di parmigiano:

20 gr burro;

Per il ragout

1 carota

1 scalogno

un gambetto di sedano

150 gr di carne macinata a piacere;

1 cucchiaio di olio d’oliva;

1 cucchiaio di vino rosso;

sale pepe  noce moscata;

1 rametto di rosmarino;

10 gr di burro;

1 cucchiaino di zucchero;

1 barattolo di polpa di pomodoro;

                                                                            Per il sughetto ai funghi

1 scalogno

olio d’oliva

10 funghi pinaioli

salvia

rosmarino

alloro

10 gr di burro

un tappino di cognac

sale, pepe, pizzico di cannella.

 

sugo

Preparazione sughetto ai funghi:

In una padella antiaderente mettere lo scalogno tritato con 3 cucchiaia di olio d’oliva e i 10gr di burro, farlo appassire e aggiungere i funghi pinaioli privati della pellicola viscida superiore della cappella del fungo e tagliati a listarelle fini, infine aggiungere: un rametto di rosmarino, salvia, alloro legati insieme con del filo di cotone bianco ( questo si chiama bouquet garni);

sfumare con un tappino di cognac e agguistare di sale pepe e un pizzico di cannella;

cuocere per 10 minuti;

Preparazione ragout di carne

In un padella mettere un cucchiaio di olio d’olivo e 10gr di burro, fare sciogliere , aggiungere : scalogno, carota e sedano tritati, fare soffriggere e poi aggiungere la carne macinata cuocere a fuoco moderato e sfumare con il vino rosso, aggiungere la noce moscata, la polpa di pomodoro, 1 cucchiaino di zucchero, sale e pepe apiacere e lasciare cuocere per almeno mezzora, aggiungere il rosmarino a pezzettini e il sugo è pronto;

Preparazione gnocchi:

prendere le patate lavatele e mettetele in una pentolone con acqua fredda sul fuoco e portare ad ebollizione, il tempo di cottura varia in base le dimensioni delle patate in genere dai 30/40 minuti  per quelle di dimesioni  6/7 cm per 4/5 cm  fino ad 1 ora per le patate di 12/14 cm per 7/8 cm; L’acqua deve superare le patate a fuoco moderato!

Sbucciare le patate cotte in un piano di lavoro e schiacciarle con lo schiaccia patate facendo una montagnola, aggiungere un pizzico di sale, della noce moscata grattugiata, la farina e iniziare ad impastare molto dolcemente, aggiungere il rosso d’uovo e aggiungere ancora farina se l’impasto risultasse troppo appiccicoso, creare una palla bella omogenea, tagliarla in 4 spicchi, prendere uno spicchio alla volta e aiutandosi con un pò di farina e rotolando con le mani dei serpentelli con u n diametro di circa 2/3 cm massimo, con un coltello tagliare il serpentello a piccoli pezzi di sempre 2/3 cm massimi, cospargerli con farina e dargli una forma arrotondata, se avete tempo e voglia potete passarli su un dorso di una forchetta per dargli una forma rigata e più accattivante!

gnocchi

In una pentola capiente portare a bollizione dell’acqua bollente e aggiungere una manciata di sale grosso, buttare gli gnocchi nell’acqua bollente e aspettare che vengano a galla,

DSCN0237

raccoglierli con una schiumarola e riporli in una teglia da forno unta con olio o burro a piacere.

condirli con  del sughetto di funghi,  o al ragout o ai formaggi, fare degli strati con sugo, gnocchi, parmigiano e pezzettini di mozzarella, fino a coprire il tutto con una bella manciata di parmigiano e dei fiocchetti di burro per poter creare un crosticina col grill;

Mettere la teglia in forno preriscaldato a 180° se ventilato o a 200° statico e cuocere per 15/20 minuti, gli ultimi 5 minuto mettete la funzione grill per creare la famosa crosticina!

gnocchipronti

Per gli gnocchi ai formaggi

in una teglia forno mettere 10 gr di burro a pezzettini, depositare gli gnocchi cotti e scolati con una schiumarola direttamente nella teglia e fare degli strati con formaggio gorgonzola e emmental, alla fine per copertura cospargere con parmgiano e qualche ciuffetto di burro;

Infornare in forno preriscaldato a 180° per almeno 10 minuti e grigliare per fare la crositicina.

DSCN0244.JPG

Per i gnocchi al ragout

In una teglia forno ungerla con 10 grammi di burro e aggiungere un pò di ragout e poi a strati mettere gli gnocchi e il ragout, in cima cospargere con parmigiano e grigliare in forno per 5/6 minuti;

DSCN0247

ABBINAMENTI:

Per il ragout di carne un rosso vivace Freisa o Barbera;

Per gli gnocchi ai formaggi un Pinot Blanc Alsace;

Donazione a sostegno del blog

Se ti piacciono queste ricette e/o vuoi sostenere questo blog puoi fare una donazione, grazie per il tuo contributo.

€5,00

 

La Pasta di Grano di Gragnano-Napoli- Italia (a mio parere tra le migliori)

Quando mangio la pasta voglio mangiarla buona soprattutto di qualità, provata la pasta di Gragnano in provincia di Napoli, per me è stato impossibile usare altre paste commerciali.garofalo tremulini consorzio gragnano

mi raccomando la pasta di Gragnano deve avere il marchio del consorzio!!!

La pasta di Gragnano più venduta nei supermercati è la Garofalo che va da 1 € a 1,30 € alla confezione da 500gr;

Inoltre supermercati discount come l’Eurosprint/Lidl vendono la pasta di Gragnano marchiata a prezzi più contenuti tipo 0.85 € a confezione di 500gr;

Il sapore è notevole la Pasta di Gragnano è un prodotto alimentare – ottenuto dall’impasto della semola di grano duro con acqua della falda acquifera locale – prodotto su tutto il territorio del comune di Gragnano in provincia di Napoli.

Trafilata al bronzo, risulta più ruvida e consistente insomma la pasta più buona in commercio a mio modesto parere!!!

Per saperne di più visitare wikipedia al link:

http://it.wikipedia.org/wiki/Pasta_di_Gragnano

Donazione a sostegno del blog

Se ti piacciono queste ricette e/o vuoi sostenere questo blog puoi fare una donazione, grazie per il tuo contributo.

€5,00

halloween1 halloween2

Creare dolcetti invitanti e semplici in pochi minuti

Ingredienti:

cacao amaro 100gr;

burro 100 gr;

miele di castagno 100gr;

zucchero 50 gr;

noci sgusciate spezzettate 50 gr;

un pizzico di sale;

un pizzico di cannella in polvere;

zucchero a velo;

Procedimento:

In una padella antiaderente sciogliere il burro e aggiungervi lo zucchero e il cacao (a neve col passino), mescolando bene bene in modo che non si facciano grumi, aggiungervi il miele, un pizzico di sale e un pizzico di cannella, creare un composto omogeneo  e spegnere il fuoco, subito dopo aggiungervi le noci ( in sostituzione si possono mettere nocciole o riso soffiato), mettere il composto in stampini da pasticcini, in mancanza di stampini, usare i contenitori vuoti delle uova di plastica precedentemente lavati e lasciati un pò umidi, riempiti gli stampini, metteteli in freezer per 40 minuti/1 ora dipende dal vostro freezer; Togliere i dolcetti dagli stampini e cospargere con zucchero a velo;

Ecco i miei dolcetti di Halloween!

Abbinamento un bicchierino di Rum Amber

 

Donazione a sostegno del blog

Se ti piacciono queste ricette e/o vuoi sostenere questo blog puoi fare una donazione, grazie per il tuo contributo.

€5,00

Inizio questo blog di enogastronomia con qualcosa di semplice ma sfizioso, un bella insalatina fresca di Mazzancolle, servita in una coppa “Martini”, per fare colpo sugli ospiti o in occasione di una seratina romantica 😉

Ingredienti:

5/6 mazzancolle a persona ;

mezzo pomodoro cuore di bue a persona o 3/4 pomodorini a testa;

insalata verde tipo lattuga o scarola o iceberg;

lime o limone

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva (per il pesce meglio ligure o del lago di Garda) cercate dei piccoli produttori autoctoni per aiutare l’economia e avere la garanzia di un prodotto autentico;

pepe e sale (se lo trovate del Himalaya);

Maionese (per la decorazione) vedi ricetta in questo blog: https://cucinareamodomio.com/2015/10/25/maionese-e-salse-derivate-aioli-rosa-tonnata/

Procedimento.

Cuocere le mazzancolle a vapore sopra una griglia per cotture a vapore e arrivata a bollore cuocete a vapore per 2/3 minuti massimo;

Intanto tagliate a cubetti piccoli e regolari il pomodoro senza semini o i pomodorini , e tagliate a listarelle l’insalata, e condite con olio d’oliva, lime pochissimo sale e pepe,

IMG_20181222_171814.jpg

sgusciare le mazzancolle cotte privandole del carapace e del tubo digerente nero, ma tenendo la coda per dare un aspetto carino alla preparazione, adagiate l’insalata mista dentro ogni bicchiere, mettere le mazzancolle dentro il piatto dove abbiamo condito l’isalata in modo da insaporirle e successivamente i pomodorini tagliati che si insaporiranno a loro volta, disporre 4/5 mazzancolle insaporite in cerchio dentro il bicchiere lasciando la coda che sporga dal bicchiere, aggiungere i pomorini e infine delle goccie di maionese come decorazione;

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il mio consiglio è di servire l’insalatina ancora tiepida.

Vino consigliato Vermentino di Gallura o un Prosecco di Cartizze.

 

 

Donazione a sostegno del blog

Se ti piacciono queste ricette e/o vuoi sostenere questo blog puoi fare una donazione, grazie per il tuo contributo.

€5,00

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: