Lo SPRITZ è un Cocktail della famiglia degli aperitivi Long drink, ovvero serviti prima dei pasti, fa parte dei Cocktail IBA (International Bartenders Association ovvero l’organizzazione ufficiale dei Bartender di tutto il mondo). L’origine dello Spritz è sicuramente del Veneto e di Venezia, si racconta che gli gli invasori austriaci avessero l’abitudine di allungare il corposo vino italiano con dell’acqua, da qui il passo è breve a farlo diventare un drink con aggiunta oltre che al vino Prosecco ora usato dai più, un bitter amaricante come l’aperol, il campari o addirittura il Cynar ed infine del Seltz o acqua minerale gassata o acqua tonica per i più originali. Io mi atterrò alla ricetta originale IBA nelle dosi, sostituendo il seltz con l’acqua tonica.

INGREDIENTI

9 cl di prosecco extradry DOCG;

6 cl di Aperol (in alternativa Campari);

q.b. di soda/seltz; (O acqua tonica);

per la decorazione fettine di arancia e cannucce nere,

I bicchieri ideali sono i ballon da vino rosso o dei semplici bicchieri da longdrink;

abbondanti cubetti di ghiaccio;

PROCEDIMENTO

in un bicchiere mettere 3/4 di ghiaccio, in parti uguali prima l’aperol (campari per i tradizionalisti) poi prosecco Extra dry DOCG, infine una spruzzata di Seltz o in alternativa acqua frizzante, io preferisco l’acqua tonica, guarnizione con una fettina d’arancia e cannucce nere.

Buon aperitivo 😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: