TARTE TATIN a modo mio

IMG_20190701_180845

(tarte tatin rivisitata con fonduta al cioccolato)

IMG_20190701_164747

(tarte tatin classica)

Questa torta di origine francese si dice sia nata nella seconda metà del 1800, da un errore delle sorelle Caroline e Stephanie Tatin che sbagliarono a mettere prima le mele della pasta brisé nella teglia. Io ne farò una mia versione con le mele, la pasta frolla e una fonduta di cioccolato sopra.

INGREDIENTI (per una teglia di 30-31 cm di diametro)

per la frolla:

250 gr di farina 00;

100 gr di zucchero semolato;

80 gr di burro;

1 cucchiaino da caffè di sale fino;

1 uovo intero e 1 tuorlo d’uovo (rosso);

1 cucchiaino di estratto di vaniglia o 1 bacchetta di vaniglia;

per la farcitura alle mele:

5/6 mele farinose;

2 cucchiaia di zucchero di canna;

una punta di cucchiaino da caffè di cannella in polvere;

1 cucchiaio di Brandy o Cognac;

mezzo limone biologico da usare sia il succo che la buccia;

10 gr di burro;

Per la fonduta:

80 gr di cioccolato fondente minimo 60%;

2 cucchiaia di latte scremato;

1 cucchiaio di zucchero di canna;

PROCEDIMENTO

pelare, togliere il torsolo e tagliare a fette sottili le mele, spruzzarle di limone e cospargere con 1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaio di brandi e un pizzico di cannella, la scorza grattuggiate, mescolare bene e delicatamente e riporre in frigo per mezzora;

 

Lasciare il burro fuori frigo per 10 minuti, tagliarlo a cubetti e metterlo in una ciotola capiente con la farina, lo zucchero, il sale e la vaniglia, ammalgamare delicatamente e formare una sabbia grossolana:

 

Aggiungere all’impasto il rosso d’uovo e l’uovo intero, ammalgamare delicatamente e velocemente e riporre in frigo per mezzora:

 

Dopo mezzora le mele avranno rilasciato una bel succo dolciastro che adremo a separare dalle mele affettare e faremo restringere a fuoco basso con 1 cucchiaio di zucchero di canna e 10 gr di burro, quando sarà bello cremoso e caramellato, togliere dal fuoco e cospargere la teglia forno di questo composto:

 

Adagiarvi sopra le mele tagliate, stendere la pasta frolla infarinando il pianale di lavoro e riarrotolarla attorno al mattarello così da distenderla comodamente sopra alle mele, bucherellare con l’aiuto di una forchetta in modo che il vapore possa fuoriuscire; cuocere in forno preriscaldato a 180° celsius per 30/35 minuti in base al forno, consiglio di cuocere gli ultimi 10 minuti aumentando la temperatura nella parte inferiore piuttosto che su quella superiore in modo da caramellare bene le mele;

 

Lasciare raffreddare e poi scaravoltare la torta e il risultato dovrebbe essere di uno strano bello compatto di mele caramellate ma ancora morbide, qui la torta tradizionale sarebbe terminata, potrete servirla ancora tiepida in abbinamento a una pallina di gelato alla vaniglia. Io voglio renderla ancora più golosa con una fonduta di cioccolato, in una pentolino a fuoco bassissimo mettere il cioccolato, il latte e il cucchiaio di zucchero, fare sciogliere e continuare a mescolare lontano dal fuoco fino ad ottenere un cioccolato denso, brillante e luminoso, versarlo sopra la torta e lasciare raffreddare in frigo per mezza giornata;

 

Abbinamento con Sidro di mele servito freddissimo o con Asti Spumante Dolce servito gelido;

 

 

Annunci