Caviale con Olad’i

 

Il caviale quello vero da uova di storione bianco acipenser transmontanus  (non quelle di lompo, molti non sanno che viene prodotto anche in Italia, in provincia di Brescia precisamente, a Calvisano dove si può anche effettuare un tour di degustazione su prenotazione, il caviale italiano inoltre veniva prodotto fino dal 1500 nel Pò e veniva considerato una vera leccornia) .

Il caviale è una prelibatezza da consumare in tempi brevi, io preferisco abbianarlo a dei bliny alla russa, in particolare agli Olad’i e burro aromatizzato e/o Salsa Smetana vedi ricetta in questo blog;

INGREDIENTI

per gli Olad’i circa 15/20 dipende dalle dimensioni che li vorrete

200 gr di farina;

200 ml di latte o latticello o  ancora meglio 100ml panna fresca e 100ml di yogurt naturale;

mezzo cucchiaino di sale fino;

1 cucchiaino di zucchero;

mezzo cucchiaino di bicarbonato;

7 gr di lievito per dolci in polvere;

2 uova fresche intere;

una noce di burro circa 5 grammi;

Per il burro aromatizzato;

50 gr di burro salato;

un pizzico di paprika;

mezzo limone;

un cucchiaino di prezzemolo tritato;

un cucchiaino di scalogno tritato;

Ovviamente un vasetto di caviale di storione bianco da 30 gr Italiano o vostro piacere;

1 vaschetta di cubetti di ghiaccio;

Salsa smetana vedi ricetta in questo blog

PROCEDIMENTO

in una terrina mettere la farina e mescolarla con una frusta il latte o latticello o la panna con lo yogurt… aggiungere il sale, il lievito in polvere, il bicarbonato, lo zucchero, e mescolare bene, infine aggiungere le uova ed emulsionare con una frusta; lasciare riposare in frigo per mezzora;

IMG_20160512_173114

ungere una padella antiaderente con il burro e versare un cucchiaio da minestra di composto e formare gli Olad’i ovvero delle crespelle gonfie, cuocere circa 1 o 2 minuti per lato e riporre in una carta assorbente;

 

Prepariamo il burro aromatizzato

mettiamo il burro fuori frigo da almeno mezzora in un bicchierino e aggiungiamo il succo di mezzo limone, la paprika e il cucchiaino di scalogno tritato, mescolare bene con una forchetta in modo da formare un composto omogeneo;

IMG_20160512_191634

come servire il caviale

prendere i cubetti di ghiaccio e tritarli con un mixer o un robot daccuina, in mancanza prendete un strofinaccio di cotone e adagiatevi i cubetti e pestateli con un martello, ovviamente sopra uan superficie resistente, otterrete una granita fine, mettete il ghiaccio tritato in una cicotola e disponetevi sopra il vasetto di caviale che deve rimanere in fresco;

 

apparecchiate il vostro aperitivo-antipasto in modo appetitoso con gli Olad’i disposti con cura in un piatto di ceramica e se gli avete usate cucchiaini di avorio/legno/ceramica meglio evitare i metalli con il caviale per non alterare il sapore;

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

Gli abbinamenti consigliati sono un bel bicchiere di Vodka Putinka 38° (moscovita) o Chopen 40° (polacca), o un buon bicchiere di Franciacorta brut o anche Rosè, o un ottimo Sauvignon Blanc Alsaziano;

Donazione a sostegno del blog

Se ti piacciono queste ricette e/o vuoi sostenere questo blog puoi fare una donazione, grazie per il tuo contributo.

€5,00