FROLLINI ( biscottini che il giorno dopo non rompono i denti)

biscotti cotti

Ingredienti per circa 30/35 biscottini:

150 gr di farina “0”  no doppio “00”;

50 gr di zucchero;

un pizzico di sale;

un pizzico di bicarbonato;

1 bustina di vanillina;

75 gr di burro;

2 rossi d’uovo;

zucchero a velo (lo potete fare sa soli mixando lo zucchero con della vanillina);

Per la variente con biscotti con punte di cioccolato

100gr di cioccolato fondente;

25 gr di burro;

cuori al cioccolato

Procedimento:

nel vostro tavolo (di marmo o di materiale lavabile, se non lo avete comprate una tovaglia con angoli elesticizzati di plastica) tagliate il burro a cubetti piccoli, aggiungete la farina e ammalgamate a mano (le mani scladano il burro e danno la nostra energia ecco perchè ogni pietanza è diversa in base a chi la fa!!!), aggiungere lo zucchero, la vanillina, il pizzico di sale, e il pizzico di bicarbonato ed infine i rossi d’uovo, (volendo potete aromatizzare con cannella, aroma di arancio, o potete aggiungere delle codette di cioccolato) mettere il composto in frigo avvolto nella pellicola trasparente per mezzora;

Dopo mezzora mettere della farina sul piano di lavoro e con un mattarello di legno strendere dolcemente l’impasto fino ad uno spessore di circa 0,70/1 cm, ritagliare dei biscottini a forma di cuore, mela, o se non avete degli stampini usare una tazzina di caffè capovolta e ricavare dei biscottini tondi;

Scaldare il forno a 180°  per 10 minuti, mettere i biscottini in una teglia con la carta forno, in mancanza imburrare la teglia e cospargerla con farina e togliere l’eccedenza e disporvi i biscottini come nella foto ordinati e distanziati:

biscotti in forno

metterli in forno e abbassare la temperatura a 160°/170° e cuocere per 15 minuti, estrerre dal forno e farli riposare, dopo mezzora potete cospargerli con lo zucchero a velo o per i più golosi inzuppare le punte nel cioccolato fuso a bagno maria e lasciarli asciugare ;

Come decorare i biscottti col cioccolato:

BAGNOMARIA: prendere un contenitore di vetro tipo pirex che sia adatto a entrare dentro ad un pentolino di metallo riempito d’acqua a metà e metterlo sul fuoco, mettere il cioccolato e il burro dentro il contenitore di vetro e con un cucchiaio di legno tenendo il fuoco molto basso sciogliere il cioccolato e il burro e creare un composto lucido, togliere dal fuoco e continuare a muoverlo dolcemente finchè inizierete a vedere che il composto inizia a ritornare lievemente più consisitente e riuscite a intravedere il vetro del pirex, adesso il cioccolato è pronto e potete inzupparvi i biscotti completamente o solo le punte e/o gli angoli, disporli sulla carta forno e metterli in frigo per mezz’ora ;

Servirli o a colazione o all’ora del tè o semplicemente come fine pasto in abbinamento a un moscato d’Asti infatti la frolla e le crostate prediligono questo vino!

P.s. come ho scritto nel titolo, questi frollini non saranno duri come marmo neanche il giorno dopo, il segreto è quel pizzico di bicarbonato che aiuta a farli rimanere friabili e croccanti, ma mi raccomando metteteli in una scatola di metallo con della carta assorbente o in un contenitore che non entri aria ed umidità!

Abbinamento: Malvasia dolce del colli di Parma o Moscato d’Asti.

Donazione a sostegno del blog

Se ti piacciono queste ricette e/o vuoi sostenere questo blog puoi fare una donazione, grazie per il tuo contributo.

€5,00

Annunci